domenica 15 novembre 2015

Calamari ripieni

CALAMARI IMBOTTITI



Difficoltà:media
Preparazione:30 min
Cottura:15 min
Costo:basso
Preparazione:30 min
Cottura:15 min

Si tratta di una pietanza che solitamente viene preparata in occasioni importanti, quando si hanno a cena più persone, come ad esempio alla vigilia di Natale, perchè un calamaro tagliato a fettine può soddisfare il palato di più commensali.
E' una semplice ricetta molto popolare nel sud della Spagna e, più in generale, in tutti i Paesi mediterranei. Si possono imbottire in tanti modi, io li ho riempiti con il caciocavallo , prezzemolo, aglio e mollica di pane, ovviamente con i tentacoli e le alette sminuzzate, e vi posso assicurare che sono buonissimi!

Dosi per:
4 persone
6 calamari
aglio
prezzemolo
olio extravergine di oliva
sale qb
pepe a piacere
caciocavallo
mollica di pane raffermo
vino bianco

Ho pulito bene i calamari,li ho privati delle interiora, tenendo da parte i tentacoli e le alette,Ho  Bagnato la mollica di pane nell'acqua preparando un trito di aglio e prezzemolo.Dopo aver tagliato i tentacoli in pezzi molto piccoli

si fanno  rosolare in padella con un poco di olio e uno spicchio d'aglio,ho aggiunto un bicchierino di vino bianco e successivamente, appena il vino sarà evaporato,ho aggiunto la mollica di pane, il prezzemolo e l'aglio, il sale,io non uso il pepe, ma ovviamente e' a piacere.
Quando sarà tutto ben amalgamato ho trasferito tutto  in una scodella ed ho aggiunto
il caciocavallo a pezzetti mescolando bene.Dopo che si e' raffreddato il tutto, ho
utilizzato il composto per farcire le sacche dei calamari con un cucchiaino, avendo
cura di non riempirla al massimo perché nella cottura tenderanno a restringersi ed ho
chiuso poi l'apertura con degli stuzzicadenti




In una padella ho imbiondito l'aglio nell'olio ed ho aggiunto i calamari con una
spruzzata di vino bianco dopo 15 minuti di cottura ho spento e spruzzato con il
prezzemolo tritato.
Ed ecco i miei Calamari imbottiti!


lunedì 24 agosto 2015

Risotto cacio e pepe

RISOTTO CACIO E PEPE


Il risotto cacio e pepe è una delle ricette più antiche fra gli storici piatti della tradizione italiana, nata nel centro Italia ;secoli e secoli fa e diffusasi in tutta la penisola in diverse varianti.,Il segreto e' la scelta del riso, la tostatura del riso, la tipologia di brodo e soprattutto la tecnica di cottura

Ingredienti
300GR RISO 
BRODO VEGETALE ( carote, zucchina, cipolla, patata, pomodoro)
50GR PECORINO ROMANO
50GR PARMIGIANO REGGIANO
40GR BURRO
OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA
SALE E PEPE


Procedimento
Preparare il brodo vegetale e far cuocere per 10 minuti,


 nel frattempo in una pentola antiaderente fate tostare il riso con un filo di olio extravergine e dopo una decina di minuti, versate poco alla volta il brodo vegetale.


Aggiustate di sale
Una volta che il riso sarà cotto spegnete il fuoco e mantecatelo con 2 cucchiai di olio

il cacio grattugiato e una noce di burro e il pepe
Servite caldo accompagnato da un buon bicchiere di vino


lunedì 8 giugno 2015

Torta rustica con speck, mascarpone e provolone piccante

TORTA RUSTICA CON SPECK E MASCARPONE

Meglio pane e cepolle ‘a casa soja, ca galline e cunfiette ‘a casa ‘e ll’ate.
Meglio essere padrone povero piuttosto che servitore ricco.

E' squisita, l'ho mangiata a casa di mia nipote  e vi assicuro che e' buonissima!

ingredienti:
per il lievitino:
135 g farina
13 g lievito di birra fresco
75 g acqua

preparare il lievitino unendo la farina e l'acqua nella quale è stato sciolto il lievito
una volta ottenuto un impasto omogeneo far lievitare fino al raddoppio ( circa un'ora)

per l'impasto:
400 g farina
50 g parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di zucchero
120 g latte tiepido
3 tuorli
1 cucchiaino di sale
120 g burro

per il ripieno:
uno strato di mascarpone
100 g di provolone piccante
100 g di  speck
misto salumeria ( salame,mortadella,prosciutto)


In una ciotola piu' grande, unire gli altri ingredienti insieme  all'impasto del lievitino, e impastare fino a che non risulterà omogeneo ed elastico.
Far lievitare di nuovo fino al raddoppio, passare la pasta sul piano di lavoro, rilavorarla e stenderla in 2 lunghi rettangoli (spessore 2-3 mm)
Tagliate a dadini tutto il misto
fare uno strato di mascarpone, sopra una spolverizzata di provolone piccante, e alla fine tutti i salumi.



Arrotolare l'impasto per il lato più lungo intrecciare le due parti e richiudere a ciambella.

Far lievitare di nuovo fino al raddoppio
spennellare di latte per lucidarla e infornare a 180% per 25 min.; dipende sempre dal forno,il mio e' ventilato sopra e sotto.


sabato 9 maggio 2015

Mini cheesecake al cioccolato

MINI CHEESECAKE al cioccolato fondente


ingredienti:
100 gr. di burro• •200 g. di biscotti secchi ( meglio se sono i biscotti Digestive)•200 g. di Philadelphia• •200 g. di ricotta fresca• •120 g. di zucchero• •150 r. di cioccolato fondente• Pirottini di carta e tortiera con formine
Preparazione:
Spezzettare e tritare i biscotti,

sciogliete il burro a bagnomaria
 mettetelo nel bicchiere del frullatore e unitevi i biscotti spezzettati.
Frullate bene e mettete il composto al fondo dei pirottini di carta nella  tortiera a formine.
Per la crema , frullate il Philadelphia, la ricotta e lo zucchero e mescolate bene.
Versate il composto sopra il fondo di biscotto e livellate la superficie di ogni tortino con il dorso di un cucchiaio. Mettete i mini cheescake in frigorifero per 1 ora.


Fate sciogliere il cioccolato in un pentolino a bagnomaria e, aiutandovi con una spatola, spalmatelo sulla superficie delle torte. Riponete i mini cheesecake in frigorifero per altre 2 ore prima di servirli in tavola.
Fate uno strato uniforme con il cioccolato sulla superficie dei mini cheesecake, aiutandovi con una spatola da cucina per facilitarvi l’operazione.
Fate uno strato uniforme con il cioccolato sulla superficie dei mini cheesecake, aiutandovi con una spatola da cucina per facilitarvi l’operazione. Si possono fare di vari gusti anche con le fragole, ai frutti di bosco.




mercoledì 6 maggio 2015

Pasta e cavolo gratinata al forno con provola

PASTA E CAVOLO GRATINATA


Ingredienti per 2 persone                                                                              
                                                                                           
Mezzo kg di cavolo bianco                                                                                                                           olio extravergine
pinoli                                                                    
aglio
peperoncino qb
sale qb
200 g provola o scamorza
parmigiano grattuggiato
70 g di pasta mista

Procedimento

ho lavato il cavolo e ne ho privato del torsolo,l'ho tagliato a cimette;
ho imbiondito l'aglio nell'olio in una pentola

 
 poi ho aggiunto un po' di pelata per dare colore ed ho unito i pezzetti di cavolo.



Dopo 30 minuti circa di cottura ho aggiunto i pinoli, il peperoncino e il sale, intanto ho tagliato la provola a pezzetti

a questo punto ho calato la pasta mista

 vi ho unito la provola tagliata a pezzetti

Ho assemblato la pasta e cavolo nei cocci con una bella spolverata di parmigiano grattuggiato. Ho infornato a 200% per 20 minuti fino a quando si e' formata la crosticina in superficie, una spruzzata di prezzemolo a piacere.

venerdì 10 aprile 2015

MINI MILLEFOGLIE CON CREMA CHANTILLY E FRAGOLE

MINI MILLEFOGLIE CON CREMA CHANTILLY  E  FRAGOLE

Occorrente:
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare (500 g) surgelata
Crema pasticcera
4 cucchiai zucchero semolato
250 ml panna fresca da montare
gocciole di cioccolato
fragole
carta da forno




Per la crema pasticcera:
70 gr farina
400 ml di latte
125 gr zucchero semolato
3 tuorli
estratto vaniglia oppure il baccello
buccia di limone


Procedimento per la crema chantilly occorre : 2 cucchiai di zucchero a velo, 200 ml di panna da montare
 Per prima cosa mettete meta' del latte in un pentolino sul fuoco con la vaniglia e intiepidite

In un'altra ciotola lavorate i tuorli, con lo zucchero semolato e la farina setacciata.
Mescolate fino a quando non avrete ottenuto una crema gonfia e chiara.
A questo punto versate la crema nel pentolino e amalgamate il tutto a fuoco molto basso girando in continuazione per una decina di minuti.aggiungendo la buccia del limone che toglierete alla fine.
Ricordate di mescolare continuamente finchè il composto non velerà il cucchiaio.
Aggiungete il latte rimasto e continuate a girare fino a quando la crema non diventi morbida e omogenea
.Ponete nel frigo e montate la panna e man mano aggiungete lo zucchero a velo riponetela in frigo
 A questo punto aiutandovi con una spatola in silicone incorporate gradualmente la panna montata alla crema pasticcera con un movimento delicato dal basso verso l’alto sempre perché la panna montata non deve smontarsi ma rimanere bella gonfia.
Procedimento per la millefoglie:

Coprire la pastasfoglia con la carta da forno e stenderla con il mattarello
Tagliare la pasta sfoglia a vostro piacimento, se volete dei piccoli dolci, allora tagliate aiutandovi con la ciotola rotonda oppure a quadrati. si puo' anche realizzare grande per farne una torta.
 Adesso bucherellarli con una forchetta, spennellarli con un po' di acqua e cospargere di zucchero semolato
Farli cuocere in forno caldo a 180% per circa 12 minuti. Tirare fuori e fare raffreddare completamente.
Adesso comporre il dolce. Porre su un piano il primo strato di pasta sfoglia, spalmarlo con uno strato di crema chantilly, fragole e cosi' via. A piacere io le ho fatte anche con le gocciole di cioccolato e panna. Continuare con delle decorazioni a piacere.