domenica 23 marzo 2014

Tronchetto, "salame" di cioccolato

Fulmini e saette...chiove ma comme  chiove, che tristezza e per rallegrarmi un po', preparo un dolce che non faccio da tanto il "Salame di cioccolato"
                                                         
                                                          SALAME DI  CIOCCOLATO


.

Il salame di cioccolato, anche chiamato salame turco, salame vichingo o salame

inglese, è un dolce a base di cioccolato e biscotti che rassomiglia ad un

salame. L'appellativo "turco" non si riferisce all'origine del dolce, bensì al

colore che ricorda quello della pelle dei Mori. Il nome "salame vichingo"

risale invece agli anni settanta, quando la ricetta venne pubblicata con quel

titolo, insieme a molte altre, nel ricettario per bambini noto come Manuale di

Nonna Papera.
È una produzione tipica siciliana, con la denominazione di salame turco
Il dolce è diffuso in tutta Italia e adatto a qualsiasi festività. In Emilia-

Romagna questo dolce veniva confezionato tradizionalmente nel periodo pasquale

È molto diffuso anche a Napoli e nel territorio mantovano

Occorrente:
300 g di biscotti secchi,
150 g di burro
100 g di zucchero
50 g di caco amaro ( a piacere 200 g di cioccolato fondente)
2 uova
un cucchiaio di rum
carta oleata.




Preparazione:
Intiepidire il burro, sbriciolare i biscotti con le mani,, in una ciotola sbattere le uova con lo zucchero e aggiungere il burro fuso, unire il cacao e lavorare fino a raggiungere una crema spumosa. Poi aggiungere i biscotti sbriciolati , il liquore e amalgamare il tutto.

Per far assumere all'impasto la classica forma del salame è necessario
inserirlo all'interno di un foglio di carta forno e arrotolarlo.
 Il salame avvolto nello strato di carta forno deve poi essere arrotolato in uno di carta
alluminio e, a questo punto, riposto in frigorifero affinché possa indurirsi.
Trascorse due o tre ore sarà finalmente possibile gustare questo ottimo dolce.


Ed ecco il risultato!