venerdì 3 gennaio 2014

STRUFFOLI NAPOLETANI

STRUFFOLI




Carissimi amici auguro a tutti un anno vero ricco di momenti magici fatti di grandi sentimenti e di  soddisfazioni!
Ogni famiglia propone a tavola i sapori delle proprie tradizioni, in Campania si usa preparare come dolce natalizio gli struffoli, piccole sfere ricoperte di miele e diavulilli ( confettini colorati) e poi i mustaccioli al cioccolato, i roccoco' e i susamielli

Gli struffoli sono stati inventati dai greci che li hanno portati nel golfo di Napoli al tempo di Partenope e dal greco deriva il nome " struffolo" e precisamente dalla parola " strongoulos " arrotondato, altri invece dicono che la parola derivi da strofinare perche' chi lavora la pasta si arrotola a cilindro prima di tagliarla in palline, oppure si dice che solletica il palato per la sua bonta'.


La mia ricetta degli struffoli e' questa:

INGREDIENTI

 Ingredienti per l'impasto. farina 500 g
uova 3 piu' 3 tuorli
zucchero 100 g
burro 70 g
un pizzico di sale
un cucchiaio di brandy o strega
olio per friggere

Ingredienti per la rifinitura: miele 300 g

3 dita di acqua
zucchero 50 g
diavolilli ( confettini colorati)
frutta candita a piacere

Procedimento: preparare l'impasto sul piano da lavoro ,





porre al centro della farina tutti gli ingredienti e impastare bene, formare tanti cilindri e tagliare come si procede per gli gnocchi friggere in olio bollente e sgocciolare.




 Poi porre le palline fritte in una pentola con il miele , lo zucchero e un po' di acqua e girare sul fuoco per pochi minuti aggiungendo i confettini e sistemarli nel piatto.



   Ecco fatto. Buon Divertimento!